Cinque Terre: la cucina

La cucina delle Cinque Terre conserva quasi perfettamente le caratteristiche di un tempo: il rispetto per i sapori e le fragranze degli ingredienti primari.

Le “trofie” sono un tipo di pasta a base di castagne o di farina di frumento, ed è uno dei piatti di manifattura artigianale più ricercati della cucina ligure. Il condimento principale è ancora il tipico “pesto” genovese, una salsa ligure originale a base di foglie di basilico, olio extra vergine di oliva,  formaggio grattugiato e pinoli; non è da trascurare l’assaggio del tipico “gnocco di patate“ e della “lasagna”, quest’ultima anche nella variante al forno.

Gli elementi base della Cucina Ligure offrono la possibilità di creare numerose ricette in base alla fantasia dello chef.

Altro piatto tipico è la torta di verdura, preparata con un ripieno contenente borragine e altre erbe locali che crescono spontaneamente nelle Cinque Terre durante la fine dell’inverno, carciofi, bietole, zucchine, patate e porri sono combinati con uovo e ricotta o con pane raffermo bagnato nel latte o besciamella (a seconda delle tradizioni di ogni famiglia), parmigiano, prezzemolo italiano, e maggiorana.